24 Ottobre 2017
[]
[]
[]
[]
[]
Cantine
Scavate nella roccia
Qui si preparano e si conservano i vini della Fattoria Montecchio.



Scavate nei sotterranei di roccia, rimaste intatte negli anni, le cantine sono il luogo dove avviene il lungo e naturale invecchiamento dei vini.
In queste secolari cantine, con un procedimento immutato nel tempo da oltre 400 anni, “alla maniera antica”, avviene la rifermentazione alla Chiantigiana.
Essa conferisce al vino una particolare rotondità nel gusto e una vivacità inconfondibile, con un delicato profumo e un brillante colore rosso rubino.
Il vino, quindi, riposa almeno 3 anni in botti di rovere, raffinando le sue doti, per divenire un prodotto di grande eleganza.
Guarda le immagini oppure fai un tour virtuale
La Cantina del Marchese Torrigiani
In questa cantina scavata nella roccia esattamente sotto la villa padronale, i Marchesi Torrigiani conservavano i loro vini più pregiati: oggi qui è possibile ammirare le storiche botti in castagno che quasi un secolo fa furono costruite all’interno della cantina stessa e che continuano a mantenere viva la tradizione del Chianti Classico della Fattoria Montecchio.
La Taverna
All’interno di questo ambiente raccolto, per anni è stato fatto l’assaggio dei vini nuovi della Fattoria Montecchio da parte della proprietà per valutarne la qualità e le potenzialità; oggi qui sono esposti molti degli antichi strumenti che i vecchi cantinieri usavano per preparare e imbottigliare il vino.
Il Museo del Vino
Dagli anni ´60 ad oggi, in questa sala è possibile trovare tutti i vini che Fattoria Montecchio ha prodotto: un vero e proprio viaggio nel tempo attraverso centinaia di bottiglie capace di raccontare la storia della nostra azienda
La Comola
Realizzata al di sotto delle grandi cucine della villa padronale, la Comola conserva grandi botti in rovere da 25 ettolitri dove viene invecchiato il nostro Chianti Classico e la nostra Riserva, oltre una parte delle barrique.
La Cantina Nuova
Questa cantina, costruita negli anni ottanta per dominare la vallata sulla quale oggi si estende la vigna del Podere di Montecchiuzzo, raccoglie tutti i moderni strumenti enologici necessari per creare vini di altissima qualità: cisterne in acciaio inox a temperatura controllata per la vinificazione e la conservazione dei nostri prodotti.
L’Anforaia
La struttura di questa cantina sovrasta le grandi botti in rovere da 33 ettolitri, le barrique e le anfore in terracotta.
La Barricaia
Questa cantina – caratterizzata, come l’anforaia, da un soffitto a botte completamente realizzato in mattoni – conserva alcune delle barrique dove vengono invecchiati alcuni dei nostri migliori vini; sul fondo della sala è possibile anche ammirare un affresco a tema campestre dell’artista contemporaneo Marco Perini, che ha affrescato anche la nostra orciaia.

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]